Ioni fluoruro

E' ben noto che il fluoruro è forma un strato protettivo di CaF2 sui denti, determinando una maggiore protezione dalla carie e, in misura minore, anche dall'erosione (Wiegand & Attin 2003).
 
Effetto degli ioni fluoro in condizioni da lievi a moderate:
  • In condizioni acide, la dissoluzione degli ioni fluoro è maggiore, creando, in tal modo, una maggiore concentrazione di ioni fluoruro protettivi in confronto a soluzioni a pH neutro (Ganss et al. 2008).
  • In vitro una applicazione a lungo termine e regolare di prodotti ad elevata concentrazione di fluoro ha mostrato essere utile per prevenire l'erosione  (Ganss et al. 2001b).
  • Inoltre, una fluorizzazione intensiva regolare mediante dentifricio, collutorio e gel risultava più efficace nel proteggere smalto e dentina dall'erosione rispetto ad un'applicazione regolare di un dentifricio al fluoro da solo o rispetto a nessuna fluorizzazione (Ganss et al. 2004).
 
L'effetto degli ioni fluoro in condizioni severe:
  • Sebbene abbiano una bassa solubilità negli intervalli di pH rilevanti per la carie, gli strati di CaF2 sono relativamente facilmente solubili quando esposti ad attacchi erosivi severi e mostrano, particolarmente negli studi in vitro, solo una bassa stabilità contro gli impatti acidi.  
  • Pertanto, l'effetto in vitro del fluoruro di sodio quale agente protettivo contro l'erosione nello smalto è limitato.
  • Studi più recenti hanno dimostrato che l'efficacia dei fluoruri, per quanto riguarda l'inibizione dell'erosione, è ampiamente determinato dal tipo di composto fluorato. In particolare quando utilizzati in combinazione con gli ioni stannosi (o altri metalli polivalenti), i fluoruri mostrano buoni effetti inibenti l'erosione (Ganss et al. 2009, Hove et al. 2008).
 
Effetto degli ioni fluoro sulla dentina:
  • La fluorizzazione topica porta ad un considerevole aumento della quantità di fluoruro incorporato, anche negli strati più profondi (ten Cate et al. 1995, Hellwig et al. 1992), facendo quindi sì che la dentina risulti meno soggetta alle minacce acide, almeno fino a quando non viene rimosso lo strato demineralizzato più esterno ricco di collagene (Ganss et al. 2001b, Ganss et al. 2004).
  • L'effetto protettivo del fluoro - specialmente del fluoruro amminico (Lussi et al. 2004)—sulla dentina esposta ridurrà anche l'ipersensibilità mediante la formazione di uno strato denso di CaF2, riducendo i sintomi del paziente (Mordan et al. 2000).
 
Altri utilizzi degli ioni fluoro per la prevenzione dell'erosione:
  • Le bevande analcoliche con aggiunta di minerali dentali (fluoro, calcio), al contrario delle comuni bevande analcoliche, sono state testate per la protezione contro l'erosione con risultati vari (Amaechi & Higham 2005).
In accordo con alcuni esperti di erosione, la prevenzione dell'erosione mediante aggiunta di fluoro alle bevande analcoliche è limitata, mentre l'aggiunta di calcio, per ridurre il potenziale erosivo delle bevande acide, sembra promettente (Lussi & Jaeggi 2009). Al giorno d'oggi molte bevande arricchite di calcio sono disponibili sul mercato.